L’origine di un Sogno

text-queen-music-band-2048x2048Mi chiamo Stefano, desidero raccontarvi la storia di come mi sono innamorato della Band – per me – più famosa al mondo!    I QUEEN.

Il mio amore per I Queen e Freddie Mercury nasce nel 1980, quando vidi al cinema il film “Flash Gordon“.

Avevo appena 11 anni e ricordo come se fosse oggi quelle musiche forti e armoniose che ascoltai durante la visione di quel film grottesco e fantascentifico.

I Queen erano già famosi… ma non in Italia, qui era tutto diverso, come se nessuno li conoscesse. Era una sorta di gruppo di seconda linea; in quel tempo in Italia, si stava imponendo l’era della “disco music”. Non esisteva nessun tipo di fan club. Erano in pochi a seguire il gruppo (io li ho sempre chiamati: “i singoli“).

I Queen non erano seguiti come in altri paesi del nord Europa – ovvio – oltre alla loro casa madre: la Gran Bretagna. Ecco perché, sono venuti un’unica volta in Italia, con il tour “the works” nel 1984.

Per quel Concerto storico, avevano programmato 2 date a Milano: Venerdì 14 e Sabato 15 Settembre 1984.

Che dire… io ero alla prima data, il Venerdì più importante che io ricordi: magnifico. Mentre lo descrivo e come se fossi ancora lì. Ero confuso, stordito da tutto quello che mi circondava, le luci, il rumore, tutte le persone che avevo vicino, tutti più grandi di me.

Ero lì davanti a un sogno, a quello che sarebbe diventato il mio mito… il mio Freddie Mercury!

Ricordo che a un certo punto, quando iniziò la canzone “Under pression” una ragazza che urlò: “Ma dov’è David Bowie?”, ancora oggi mi viene da ridere se penso a quell’esclamazione.

“Quel Venerdì” avevo 15 anni: la mia vita prese una direzione nuova. Pensai a come rendere indimenticabile per giorno. Il MUSEO è l’obiettivo che mi sono dato. L’origine del Sogno che volevo vivere.